Spondilolisi e spondilolistesi

Pubblicato il 15 marzo, 2013, in: Colonna Vertebrale, Rubrica da

Spondilolisi

Malformazione congenita caratterizzata dalla mancata fusione, unilaterale o bilaterale, del corpo di una vertebra con il corrispondente arco  nella maggior parte dei casi è interessata la quinta vertebra lombare  come conseguenza i due elementi della vertebra, uniti solo da tessuto connettivo fibroso, risultano abnormemente mobili.

Sintomi
I sintomi sono vaghi, costituiti soprattutto da dolori, in genere localizzati alla regione lombare, o anche irradiati all’arto inferiore quando si abbia uno stiramento delle radici nervose  spesso si associano fenomeni di artrosi della colonna vertebrale. La s. può restare tale, oppure può complicarsi con lo scivolamento in avanti del corpo vertebrale (spondilolistesi).

Terapia
La terapia si avvale della somministrazione di farmaci analgesici, di busti ortopedici, e, nei casi più gravi, di interventi chirurgici correttivi.

 

Spondilolistesi

spondilolistesi

Fig. 1

La spondilolistesi lombare (Fig.1) è una patologia del segmento lombare della colonna vertebrale caratterizzata da un scivolamento di una vertebra su un’altra con perdita dei normali rapporti anatomo-funzionali. Se lo scivolamento della vertebra superiore avviene in senso ventrale o anteriore si parla di anterolistesi; in caso di scivolamento dorsale o posteriore si parla di retrolistesi.

La maggior parte della spondilolistesi sono delle anterolistesi. Sebbene possano essere coinvolte tutte le cinque vertebre lombari, quelle più frequentemente implicate, per motivi di natura biomeccanica, sono la IV e la V lombare. Se è la IV vertebra lombare a scivolare in direzione ventrale sulla V vertebra sottostante si determina una “anterolistesi L4-L5”; se invece è la V vertebra a scivolare, sempre in direzione ventrale, sull’osso sacro ci si trova davanti ad una “anterolistesi L5-S1 o lombo-sacrale”.


Prodotti correlati:

Fonte 1
Fonte 2

 

 

Condividi!
быстрые займы на карту через интернет