Quad e Disabilità: ottenimento della licenza agonistica FMI.

Pubblicato il 22 novembre, 2011, in: news da

 

Linee guida per l’ottenimento della licenza agonistica FMI: procedura anche per i diversamente abili.

E’ on line sul sito ufficiale FMI l’articolo in merito all’ottenimento della licenza agonistica anche in caso di disabilità: la Circolare del 19 ottobre 2011 istituisce il Comitato Tecnico in ausilio del medico certificatore. Nessuna ghettizzazione per i disabili, con la licenza corrono fra i normodotati.
 

Un’estratto dall’articolo:
<< La FMI non prevede gare con categorie dedicate ai disabili in quanto lo spirito dell’attività sportiva è lontano da logiche di discriminazione e ghettizzazione: è il primo caposaldo della circolare che va a confermare la linea di pensiero già intrapresa da FMI. Recita la Circolare: “La FMI non disciplina né organizza manifestazioni agonistiche esclusivamente dedicate ai soggetti disabili e non ha attualmente in atto protocolli d’intesa con il Comitato Italiano Paralimpico –CIP- per la regolamentazione della specialità motociclistica per disabili. Coloro che sono portatori di qualsiasi disabilità, al fine di ottenere la Licenza agonistica per lo svolgimento dell’attività motociclistica, devono pertanto sottoporsi a visita medico-sportiva per il rilascio dell’idoneità, alla stregua di quanto prescritto per tutti i piloti. Compito del medico è stabilire se il candidato sia fisicamente e mentalmente idoneo a controllare il mezzo nel rispetto di sé, degli altri piloti, degli Ufficiali di Gara e degli spettatori. Quindi il rilascio dell’idoneità comporta la conseguente emissione della Licenza agonistica e la possibilità per cui i portatori di qualsiasi disabilità si ritrovino a gareggiare nelle medesime competizioni per i normodotati”. >>

Leggi tutto l’articolo e scarica la Circolare cliccando qui.

Condividi!